PROGETTO – Luoghi di Sosta Pedonale

STORIAPROGETTOPROTOTIPODIARI

Il progetto LSP nasce nel 2010, sulla base delle ricerche iniziate nel 2007 – leggi storia – in risposta alla necessità dei cittadini di vivere gli spazi pubblici come parte integrante del loro ambiente di vita.

Perché?

Le nostre strade hanno perso il loro carattere di ospitalità e quella peculiarità quasi teatrale di spettacolo di vita collettiva, che erano tipici della tradizione italiana, e che ci venivano ammirati e riconosciuti in tutto il mondo.

Lo spazio pubblico è il luogo della mediazione e dell’incontro sociale senza la cui pratica una società rischia di dimenticare l’arte della convivenza.
Il cosiddetto “degrado” in cui la nostra Bologna si trova ormai da anni è frutto anche di scelte politiche che hanno negato questa pratica rendendo inutilizzabili i luoghi del suo avvenire.

Il nostro progetto

Prevede la creazione di una rete di piccole piazze di vicinato, sempre diverse e progettate con la partecipazione dei cittadini, ricavate in spazi minimi nelle strade urbane che favoriscano la sosta, la convivialità ed i rapporti di vicinato e che supportino la mobilità sostenibile.
La creazione di questi luoghi consente e favorisce lo svolgimento delle principali attività sociali di una strada in una sua parte che può diventare il centro della vita e dell’identità della zona.

La rete di “piazze di vicinato”
● incentiva la presenza di vita di strada e del commercio in zone poco frequentate
● migliora le condizioni di presidio e di sicurezza dei luoghi da parte della popolazione
● moltiplica i luoghi di convivialità e di interesse turistico

La riqualificazione urbana di questo tipo
● interviene su una sola parte della strada con una riduzione dei costi, dei tempi e dei disagi causati dai cantieri estesi all’intera via
● diluisce i grossi assembramenti di persone su una più vasta rete di luoghi con una riduzione dei problemi di ordine pubblico
● favorisce la riduzione dell’inquinamento acustico e migliora l’illuminazione nelle sole zone prospicienti le nuove piazze

pdf pieghevole

I commenti sono chiusi.